Il profitto del cliente: una variabile pianificabile

Il-profitto-del-cliente-una-variabile-pianificabiledd
Contenuti

  • Budget economico e finanziario
  • Rating sintetico
  • Redditività delle Aree Strategiche di Affari

Il testo si sofferma sul ruolo profondamente modificato del Professionista nell’attuale congiuntura economica. Lo Studio deve:
  • integrare le proprie competenze e metodologie coerenti all’evoluzione delle esigenze dei clienti
  • monitorare e investire negli strumenti necessari a programmare e influenzare il profitto della clientela sulla concorrenza.


L’attuale crisi di mercato ha colpito profondamente le aziende clienti, innescando un duplice effetto, una riduzione della clientela da un lato e di un incremento della richiesta di revisione delle tariffe dall’altro. Ciò comporta che il Professionista, per non farsi coinvolgere in una “battaglia sui prezzi” dovrà offrire ai propri clienti non un prodotto ma un valore aggiunto.

Per tale motivo, il Professionista dovrà, una volta reso efficiente il proprio Studio, investire negli strumenti necessari a portare profitto presso i suoi clienti, in quanto unica strategia di fidelizzazione della clientela.